Stringhe Duplicate

Configura le impostazioni per le stringhe duplicati per ottenere la massima efficienza del processo di localizzazione e risparmiare sui costi.

Panoramica

In Crowdin Impresa, il processo di localizzazione è basato sulla traduzione delle stringhe sorgente alle lingue di destinazione definite. Le stringhe sorgente sono caricate al sistema nei file di localizzazione. Ogni stringa sorgente unica prima caricata o aggiunta (per CSV e altri formati che supportano la modifica della stringa) in Crowdin Impresa, è considerata la stringa principale. Tutte le altre stringhe sono identiche alla stringa principale ma sono state caricate o create in seguito sono considerate stringhe duplicate.

Gestione delle Stringhe Duplicate

Esistono sei opzioni principali per lavorare con stringhe duplicate in Crowdin Impresa:

  • Mostra – i traduttori tradurranno ogni istanza separatamente.
  • Mostra, ma traduci automaticamente.
  • Mostra entro un ramo della versione (rilevamento regolare) – i duplicati saranno nascosti solo tra i rami della versione.
  • Show within a version branch (strict detection) – duplicates will be hidden only between version branches.
  • Hide (regular detection) – all duplicates will share the same translation.
  • Hide (strict detection) – all duplicates will share the same translation.

Il rilevamento regolare dei duplicati – comparando le stringhe, Crowdin Impresa considera solo i testi sorgente.
Il rilevamento rigido dei duplicati – comparando le stringhe, Crowdin Impresa considera sia gli identificativi della stringa (chiavi) che i testi sorgente.

Opzioni dei Duplicati

Mostra tutti i duplicati

Quando quest’opzione è selezionata, tutte le stringhe duplicate saranno visibili per i traduttori. Ogni duplicato richiederà una traduzione separata.

Caso d’uso: funziona perfettamente per i progetti dove le stesse parole potrebbero avere significati diversi in base al contesto.

Mostra, ma traduci automaticamente i duplicati

Quando quest’opzione è selezionata, tutte le stringhe duplicate saranno mostrate e tradotte automaticamente. Quando la stringa principale è tradotta, la sua traduzione è condivisa automaticamente tra tutti i duplicati. Questo consente ai traduttori di controllare e tradurre nuovamente le stringhe duplicate se necessario.

Caso d’uso: funziona eccellentemente se vuoi risparmiare tempo ma necessita la revisione delle traduzioni automatiche.

Mostra entro un ramo della versione. I duplicati sono nascosti solo tra i rami della versione

Quando quest’opzione è selezionata, solo le stringhe principali originariamente caricate al sistema saranno disponibili per le traduzioni. Tutte le stringhe duplicate otterranno automaticamente le traduzioni delle stringhe originali e saranno nascoste in tutti i rami della versione. Quest’opzione è disponibile in due versioni: il rilevamento dei duplicati regolari, il rilevamento dei duplicati rigidi. If your source files contain strings with apparent identifiers (keys), it’s better to use a strict version of this option. In other cases, feel free to use a regular one.

Un paio di cose da tenere a mente:

  • Il sistema controlla sempre il percorso alla stringa tramite i rami. Ad esempio, anche se le stringhe sono uguali nei diversi rami di versione (ramo1 e ramo2, ma i loro percorsi sono differenti (ramo1 - /localization/android.xml e ramo2 - /localization/apps/android.xml), non saranno riconosciute come duplicati.
  • Quest’opzione funziona solo per le stringhe site nei file aventi lo stesso formato. Ad esempio, se c’è la stessa stringa nei file android.xml e ios.strings, non sarà riconosciuta come duplicato.

Caso d’uso: funziona perfettamente per i progetti continui con vari rami di versione. Consente ai traduttori di operare con stringhe uniche in rami separati.

Nascondi tutti i duplicati

Quando quest’opzione è selezionata, il sistema individua le stringhe duplicate in tutti i file. Solo le stringhe principali originariamente caricate sono visibili e dovrebbero esser tradotte. Le stringhe duplicate e nascoste condivideranno automaticamente le traduzioni dalle stringhe principali corrispondenti. Quest’opzione è disponibile in due versioni: il rilevamento dei duplicati regolari, il rilevamento dei duplicati rigidi. If your source files contain strings with apparent identifiers (keys), it’s better to use a strict version of this option. In other cases, feel free to use a regular one.

Caso d’uso: funziona ottimamente per i progetti con ambiti ristretti dove tutti i duplicati condividono lo stesso contesto.

Vedi Anche

Questo articolo è stato utile?